Consulenza psicologica individuale

logo consulenza psicologica individuale

La consulenza psicologia individuale può essere rivolta al bambino, all’adolescente, all’adulto o all’anziano che si trova a vivere una situazione di crisi, disagio o difficoltà che causa malessere psicologico. In questi casi si consiglia una consulenza psicologica per evitare la cronicizzazione del disagio vissuto, il quale, se protratto nel tempo, può aggravarsi portando a conseguenze clinicamente significative e interferendo con il buon funzionamento dell’individuo a livello personale, affettivo, relazionale, sociale e lavorativo e con la qualità della sua vita. Lo psicologo, attraverso l’analisi della domanda posta dall’individuo e mediante l’ascolto attivo, l’empatia e gli strumenti propri della sua professione, può aiutare l’individuo ad attivare le proprie risorse e ad elaborare autonomamente strategie volte a promuovere il benessere psicologico. Durante la consulenza psicologica, verranno esaminati e discussi alcuni aspetti della situazione problematica riportata dell’individuo, come per esempio, la sua origine, l’evoluzione che ha avuto nel tempo e le possibili strategie da mettere in atto al fine di alleviare il disagio esperito. Quindi, lo psicologo potrà fornire un valido aiuto per favorire il superamento del malessere vissuto, attraverso la promozione della consapevolezza e della crescita personale, intervenendo non solo nei casi di patologie clinicamente significative, ma anche nelle situazioni in cui si esperisce un momento di difficoltà o si vuole accrescere la comprensione di sé, della propria storia e dei propri comportamenti. Avere il coraggio di chiedere aiuto a un professionista del benessere psicologico, rappresenta il primo passo per uscire da uno stato di disagio e per prendersi cura di sé. Il compito dello psicologo è, quindi, “aiutare la persona ad aiutarsi”, promuovendo la sua autonomia, nel rispetto delle sue credenze, senza imporre il proprio sistema di valori, astenendosi da ogni forma di atteggiamento giudicante, senza compire discriminazioni in base alla razza, etnia, status socio-economico, orientamento sessuale e garantendo la privacy come previsto dal segreto professionale.

Si prevedono alcuni colloqui iniziali conoscitivi, per poi definire, concordemente, gli obiettivi da raggiungere.

 

Contatti

Clicca qui per visualizzare i contatti